L’antroposofia è una via della conoscenza che vorrebbe condurre lo spirituale che è nell’uomo allo spirituale che è nell’universo. Sorge nell’uomo come una necessità del cuore, della vita del sentimento, e può essere pienamente giustificata se soddisfa questo bisogno interiore. (Rudolf Steiner)

Per quanto mi riguarda, una serie incredibile di “eventi casuali” ha fatto sì che una decina di anni fa incontrassi l’Antroposofia; il gancio, un gruppo di persone che come me cercavano di dare un senso alla loro esistenza.

Non è stato facile, le pubblicazioni, le conferenze e tutto il materiale che tratta questo argomento è articolato e complesso, mi hanno aiutato una serie di conferenze organizzate da un gruppo, costituitosi proprio in quel periodo denominato NALM – New Adult Learning Movement (Movimento per il nuovo apprendimento dell’adulto) che ha lo scopo di far crescere una nuova cultura dell’apprendimento dalla vita per tutta la vita attraverso queste direzioni di ricerca:
Risvegliare la volontà (imparare ad imparare). L’apprendimento diventa un processo vivo che, in relazione alle forze vitali, risveglia la volontà e i nostri sensi per incontrare in modo consapevole il mondo esterno, accoglierlo in noi e sviluppare nuove facoltà .

Imparare dal Destino. La conoscenza della nostra biografia è una opportunità per riconoscere il significato nascosto della nostra storia e trarne un insegnamento vivo che può renderci più liberi dai condizionamenti di esperienze passate. Diventa allora possibile aprirsi al futuro liberando potenzialità insospettate e agire nel presente in armonia con il riscoperto compito esistenziale.

Ricerca spirituale. La domanda di ricerca personale diventa lo strumento stesso di indagine per sviluppare il nostro processo di auto trasformazione e per creare nuove risposte alle sfide del nostro tempo. In questa via vengono sostanzialmente conservati i paradigmi della moderna ricerca scientifica, sebbene con metodi e con finalità diversi.

Il Nalm si propone di sviluppare anche in Italia questi percorsi di ricerca e di promuovere in varie forme e con varie modalità un profondo rinnovamento culturale, risanatore dell’individuo e delle relazioni sociali.

Quello che mi piacerebbe fare attraverso questo mezzo è semplificare, renderere fruibile questo messaggio attraverso esperienze concrete, strumenti che possano essere utilizzati quotidianamente e che permettano di avere una qualità di vita più in sintonia con la nostra vera essenza.

Ci proverò, gli argomenti che ritengo più interessanti e che più hanno segnato la mia evoluzione sono sicuramente lo studio della biografia, l'”incontro” con altri esseri umani, e tanto altro ancora.

Ho sperimentato come un atteggiamento diverso possa fare la differenza in situazioni sia personali che professionali.