Prendere una decisione è un momento importante nella vita di un essere umano.

Muovendoci in mezzo ad altri, possiamo prendere il controllo o avere circostanze esterne che controllano noi.

La nostra vita cambia quando definiamo noi il nostro corso, quando, rispetto alle circostanze ci assumiamo la responsabilità delle nostre scelte.

Non è sufficiente pensare di voler fare qualcosa, dobbiamo prendere un impegno con noi stessi; essere consapevoli che gli ostacoli che potremo incontrare, non ci impediranno di proseguire, perché avremo chiaro in mente il nostro obiettivo e le motivazioni che ci hanno indotto a fare quella scelta.

Ho partecipato ad un seminario che parlava di Tecnica Morale nel Corporate Coaching. Gordon Collins, l’animatore, ci ha fatto riflettere sulla parola Impegno, proponendoci quello che W.N. Murray scrisse, in occasione della spedizione scozzese in Himalaya del 1951.

Propongo la versione originale in inglese e una traduzione in italiano priva di adattamenti o reinterpretazioni.

Commitment

Until one is committed,there is hesitancy, the chance to draw back, always ineffectiveness.

Concerning all acts of initiative (and creation), there is one elementary truth,the ignorance of which kills countless ideas and splendid plans:
that the moment one definitely commits oneself, then Providence moves too.

All sorts of things occur to help one that would never otherwise have occurred.

A whole stream of events issues from the decision, raising in one’s favour all manner of unforeseen incidents and meetings and material assistance, which no man could have dreamt would have come his way.

I have learned a deep respect for one of Goethe’s couplets:
“Whatever you can do, or dream you can do, begin it.
Boldness has genius, power, and magic in it.”

Fino a quando uno non si prende un impegno
c’è esitazione,
ha la possibilità di tornare indietro,
sempre inefficace.

Riguardo ad ogni atto di iniziativa (e creazioni)
c’è una verità elementare,
la cui ignoranza uccide innumerevoli idee
e ambiziosi piani:

cioè nel momento in cui uno si impegnerà definitivamente con se stesso,
la provvidenza si muoverà a suo favore.

Un intero flusso di eventi,
scaturiranno dalla decisione presa,
provocando a proprio favore, ogni sorta di accadimenti imprevisti,
incontri e aiuti materiali che nessun uomo
avrebbe potuto sognare di avere nella sua vita.

Ho imparate ad avere un profondo rispetto
per uno dei distici di Goethe:

“Qualsiasi cosa tu possa fare, o sogni di poter fare… iniziala.

L’audacia ha in sé genio, potere e magia.

Questo testo mi tocca profondamente; conosco la tensione che mi assale qualche attimo prima di iniziare qualcosa di nuovo, un’eccitazione mista a paura che pian piano si dissolve quando mi accorgo che, come per magia, tutto intorno a me si coalizza e asseconda ogni mia azione.

In quel momento sento che la scelta che ho fatto è parte del mio cammino, e che qualsiasi cosa accada, avrò tutto quello che mi servirà per affrontarla e superarla.